Stagione Agorà

spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni, progetti speciali
artisti e cittadini al centro

Scopri la Stagione 2019/2020

Una unica stagione diffusa in otto comuni della Unione Reno Galliera ( Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale) nella Area Metropolitana di Bologna.
Oltre a quattro teatri in cui si sviluppa il cartellone, Agorà coinvolge musei, biblioteche, ville e palazzi, paesaggi naturali, impianti industriali, luoghi all’aperto e inediti in un intreccio tra l’opera e i luoghi, in una ‘dedica’ per gli spettatori.
Agorà, promossa da Unione Reno Galliera
con il sostegno della Regione Emilia Romagna, prodotta dall’Associazione Liberty, con la direzione artistica di Elena Di Gioia
A seguito del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri  per contrastare la diffusione del Coronavirus, comunichiamo la
sospensione delle attività della Stagione Agorà fino a domenica 24 maggio compresa.
Per richiedere l’emissione di un VOUCHER di RIMBORSO vi invitiamo a contattare la biglietteria
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450
biglietteria.teatri@renogalliera.it

Prossimamente

new

Lapsus Urbano // Il primo giorno possibile

Kepler-452

Spettacolo audioguidato
il primo giorno possibile,  ore 18
in un luogo simbolico: la piazza di Castel Maggiore (BO)

un progetto di Enrico Baraldi, Nicola Borghesi, Riccardo Tabilio
coordinamento Michela Buscema
supervisione musicale Bebo Guidetti
a cura di Agorà / Liberty / Kepler-452
Unione Reno Galliera, Regione Emilia Romagna
nel progetto Costruire memoria con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

Due soldi di cioccolata

In occasione del 25 aprile, Festa della Liberazione d’Italia, l’Unione Reno Galliera insieme a stagione Agorà e Liberty Associazione per celebrare questa importante ricorrenza e essere vicina a tutti i cittadini e cittadine, ha realizzato appositamente un videoracconto: Due soldi di cioccolata con la drammaturgia e l’interpretazione di Rossella Dassu tratto da “Due soldi di cioccolata Vita, amore, passione partigiana di una donna d’Emilia – Eleonora Sambri” a cura di Maurizio Garuti.

Il video è introdotto dall’intervento degli otto sindaci dei comuni dell’Unione Reno Galliera che hanno letto “a staffetta” brani di Tina Anselmi, Piero Calamandrei e Sandro Pertini, seguito da “La Resistenza in pianura” della storica  e docente dell’Università di Bologna, Cinzia Venturoli, curatrice del percorso documentario del Parco della Memoria Casone del Partigiano “Alfonsino Saccenti”.

Due soldi di cioccolata è la storia di Eleonora Sambri contadina, bracciante, operaia, mondina, partigiana emiliana nata nel 1926 nella campagna di Bentivoglio. Le sue vicende personali si intrecciano alla Storia. Vera protagonista del racconto: la Memoria. Quella Memoria che intrecciando i suoi fili e stratificando le sue storie si fa Storia e racconta gli eventi emblematici del XX Secolo, che ridisegnano un assetto che ci conduce alla contemporaneità. Un album di memorie che parla di oggi e di futuro. Eleonora Sambri oggi ha 93 anni.

Informazioni e prenotazioni

new

Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450 | email: biglietteria.teatri@renogalliera.it
Per gli spettacoli a ingresso libero si consiglia la prenotazione

Progetti Speciali

new

Progetto Costruire Memoria

 promosso da Liberty, Unione Reno Galliera e con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

new

Il progetto individua due “snodi” che affrontano la responsabilità di costruire memoria, attraverso i linguaggi del teatro, intorno a due momenti simbolici e concreti: la Giornata della Memoria e il 25 aprile. Con È bello vivere liberi! di e con Marta Cuscunà e Lapsus Urbano di Kepler-452 programmati a Castel Maggiore tra gennaio e aprile 2020, il progetto apre una riflessione sulla memoria e sul senso del ricordare.

“Un Paese che ignora il proprio ieri non può avere un domani. La Memoria è un bene prezioso e doveroso da coltivare. Sta a noi farlo.
A che serve la memoria? A difendere la democrazia” – Liliana Segre.

Progetto Sotterraneo

new

Un progetto speciale che propone un vasto arco nella produzione artistica della compagnia, con spettacoli, laboratori e incontri a Bologna, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Modena, Ravenna.
Il progetto è promosso da Agorà e Ater Circuito regionale multidisciplinare/Teatro Comunale Laura Betti in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione, Ateliersi, Trasparenze Stagione, Ravenna Teatro e Scenario Festival.

Le Stagioni Invisibili

Le Supplici

Ciclo coreografico infinito

Fabrizio Favale

new

Autunno

6 Ottobre 2019

Inverno

15 Dicembre 2019

Iscriviti alla newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Un progetto di:

Con il contributo di Regione Emilia Romagna

Con la collaborazione di

Main Sponsor

Sponsor

Press