Scavi

Scavi

Daria Deflorian e Antonio Tagliarini

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Sabato 18 Aprile 2020 ore 18 e ore 21
Villa Smeraldi
Via San Marina 35
Bentivoglio (BO)

un progetto di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini
scritto ed interpretato da Francesco Alberici, Daria Deflorian e Antonio Tagliarini
consulenza letteraria di Morena Campani
organizzazione e distribuzione Giulia Galzigni / Parallèle
foto di Andrea Macchia
una coproduzione A.D. e Festival di Santarcangelo
in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi
residenza produttiva Carrozzerie | n.o.t Roma
A seguito del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri  per contrastare la diffusione del Coronavirus, comunichiamo che
LO SPETTACOLO È RINVIATO A DATA DA DESTINARSI
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare la biglietteria
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450
biglietteria.teatri@renogalliera.it

Scavare con pazienza, come fanno gli archeologi, per trovare una nota a margine, un pensiero inespresso, un’idea appena abbozzata, la fotografia di una scena non montata. È l’incontro con il processo creativo, un materiale vasto, fitto, grezzo, del quale l’opera è solo la punta dell’iceberg. Così Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, insieme a Francesco Alberici, si sono avvicinati al primo film a colori di Michelangelo Antonioni, Il deserto rosso.
Scavi è una performance per spazi non teatrali emersa da queste ricerche, un progetto autonomo e parallelo allo spettacolo Quasi niente, un lavoro attorno alla figura della protagonista del film Il deserto rosso, Giuliana, una “selvatica vestita elegante” che si fa carico di quella marginalità che da sempre attrae i due artisti.
Scavi si terrà nelle bellissime sale di Villa Smeraldi – Museo della Civiltà Contadina.
Scavi rappresenta pienamente la poetica di artisti che stanno profondamente rinnovando il nostro teatro” (Massimo Marino, Doppiozero)