Se questo è Levi

Se questo è Levi

Fanny & Alexander

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Domenica 3 Maggio 2020
ore 17, 18 e 19

Istituto Ramazzini – Castello di Bentivoglio
Via Saliceto, 1
Bentivoglio (BO)

con Andrea Argentieri
drammaturgia Chiara Lagani
regia Luigi De Angelis
organizzazione Ilenia Carrone
produzione E/Fanny & Alexander
A seguito del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri  per contrastare la diffusione del Coronavirus, comunichiamo che
LO SPETTACOLO È RINVIATO A DATA DA DESTINARSI
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare la biglietteria
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450
biglietteria.teatri@renogalliera.it

Se questo è Levi è un ritratto d’attore. È il tentativo di concretizzare l’esperienza del resoconto, a tu per tu con lo scrittore. L’attore Andrea Argentieri veste i panni di Primo Levi, assumendone la voce, le gestualità, le posture, i toni, i discorsi in prima persona. È un incontro diretto in cui lo scrittore testimonia la sua esperienza nei lager con una tecnica di testimonianza lucidissima, di scrematura della memoria, con la trasparenza di uno sguardo capace di esprimere l’indicibile a partire dal perimetro apparentemente sereno della ragione.
Tre luoghi simbolici sono stati individuati in cui incontrare lo scrittore: uno studio privato, un’aula magna e la sala di un consiglio comunale – che saranno ricreati nelle suggestive stanze del Castello di Bentivoglio /Istituto Ramazzini. Ognuno di questi tre luoghi esprime una domanda diversa in relazione a tre differenti opere di Levi: Se questo è un uomo, Il sistema periodico, I sommersi e i salvati.
Grazie alla tecnica del remote acting, dell’eterodirezione, Andrea Argentieri compone un ritratto dello scrittore che si basa sulla vertigine di una domanda: quanto questa testimonianza è ancora urticante e capace di parlarci tramite la sensibilità di un attore che si lascia attraversare dai materiali originali a noi rimasti di quello scrittore?