Un eschimese in Amazzonia

Un eschimese in Amazzonia

The Baby Walk – Liv Ferracchiati

A seguito del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri  per contrastare la diffusione del Coronavirus, comunichiamo che
LO SPETTACOLO È RINVIATO A DATA DA DESTINARSI
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare la biglietteria
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450
biglietteria.teatri@renogalliera.it

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Sabato 21 Marzo 2020 ore 21
Teatro Biagi D’Antona
Via La Pira 54
Castel Maggiore (BO)

ideazione Liv Ferracchiati
scrittura scenica di e con Francesco Aricò, Laura Dondi, Liv Ferracchiati, Giacomo Marettelli Priorelli
e Alice Raffaelli
progetto della compagnia The Baby Walk

Un eschimese in Amazzonia è uno spettacolo sull’identità di genere.
Il titolo è tratto da una citazione dell’attivista Porpora Marcasciano.
Vincitore del Premio Scenario 2017, Un eschimese in Amazzonia pone al centro il confronto tra la persona transgender (l’Eschimese) e la società (il Coro).
La presenza degli “eschimesi” nella società chiede a tutti di rimettere in discussione le regole.
La società segue le sue vie strutturate e l’Eschimese si trova, letteralmente, ad improvvisare, perché la sua presenza non è prevista. Anche l’Eschimese è parte degli stessi stereotipi della sua contemporaneità, anzi nella sua stand up comedy è personaggio autentico proprio perché vive e rappresenta la propria inautenticità di abitante del suo tempo.
Un affondo ironico, serrato e amaro nel nostro contesto socio-culturale, un tragitto sul desiderio della felicità tra ricerca personale e il coro della collettività.