Bob Rapsodhy

Carolina Cametti

Sabato 20 novembre ore 21
Ore 10 matinée per le scuole
Teatro Biagi D’Antona – via G. La Pira, 54 Castel Maggiore (BO)

in collaborazione con Uscire dal guscio

di e con Carolina Cametti
light design Giacomo Marettelli Priorelli sound design Gianfranco Turco
produzione Teatro dell’Elfo
segnalazione speciale Premio Scenario 2019

A seguire incontro con Carolina Cametti in dialogo con Cristina Valenti – presidente Associazione Scenario

carolina©laila pozzo-3 BOB RAPSODY

Bob Rapsodhy è un vulcano in eruzione. Una cascata di emozioni, sogni, riflessioni. Ironico e tagliente. Una dichiarazione d’amore, di solitudine, di speranza.
In scena c’è una sedia cui ruota intorno, sopra e sotto, la performance di un’attrice.
Bob Rapsodhy è un viaggio fatto tutto in un fiato. Un viaggio che ha rivelato il talento di Carolina Cametti, non solo quello di interprete potente (già segnalata al Premio Hystrio e presente in molte produzioni del Teatro dell’Elfo), ma anche quello di drammaturga, segnalata al Premio Scenario per il suo «linguaggio che irrompe, come pioggia intrisa di poesia» e per la sua “capacità di raccontare il presente, di far incontrare e scontrare paesaggi, di farsi carico di molte voci inanellandole nel gancio affilato della rima, del ritmo, del respiro che accelera, contrae, ferma, rincorre una inquieta rapsodia del dolore, una corsa accelerata in un possibile canto del mondo oggi. Bob Rapsodhy manifesta la cifra personale di una artista che ci sorprende come autrice e come interprete”.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta!

Grazie per l’interesse

Ti contatteremo per fornirti le informazioni per partecipare a La parola soffiata!

Avvia chat Whatsapp
1
Vuoi prenotare uno dei nostri spettacoli?
Hai bisogno di informazioni sulla Stagione Agorà?