Divine

Danio Manfredini

Sabato 18 maggio ore 21
Teatro Alice Zeppilli
Piazza A. Costa, 17
Pieve di Cento (BO)

liberamente ispirato al romanzo “Nostra Signora dei Fiori” di Jean Genet
produzione La Corte Ospitale

Danio Manfredini

Una scrittura che nasce dal romanzo di Jean Genet Nostra signora dei fiori, scritto nel 1944 nel periodo che lo scrittore, drammaturgo e poeta francese passò in carcere a Parigi. Nel romanzo il protagonista è lo stesso autore colto nell’universo carcerario fatto di celle, corridoi, compagni di sventura. Genet prende ispirazione proprio dalle presenze intorno a lui per dare vita ad una storia inventata. Dalla complessità del romanzo Dario Manfredini estrae un ramo: la storia di Divine, al secolo Louis Culafroy, un ragazzino che scappa di casa per condurre a Parigi una vita da travestito.  L’incontro con Mignon, un ladruncolo, e l’incontro con Nostra Signora dei Fiori, un giovane assassino, segneranno in maniera indelebile la vita di Divine.
Ho scritto questo canovaccio di sceneggiatura alla fine degli anni Novanta. Pensavo di farne un film invece diventò parte dello spettacolo teatrale “cinema cielo” del 2003. Nella serata leggerò il canovaccio della sceneggiatura accompagnato dai disegni che feci allora: lo storyboard che traccia la parabola della vita di Divine.

Mamma e papà a teatro? Ai bambini ci pensa il Museo!
Il 18 maggio si festeggia la Giornata Internazionale dei Musei. L’Unione Reno Galliera aderisce con un ricco calendario di eventi, tra i quali il Laboratorio gratuito per bambini dai 7 ai 12 anni “Sulla soglia”, in programma dalle ore 20.30 alla Pinacoteca Civica “Graziano Campanini” – “Le Scuole” di Pieve di Cento, dove i genitori possono lasciare i bambini prima di raggiungere il teatro per lo spettacolo di Danio Manfredini. A partire dalle opere esposte nella mostra temporanea “Miraggio” di Pierpaolo Campanini, i partecipanti progetteranno e costruiranno con stoffe, fili di ferro, carta e spago soglie personali, cancelli, porte di accesso verso mondi reali o immaginari.
Prenotazione obbligatoria: info.lescuolepievedicento@renogalliera.it

Abbiamo ricevuto la tua richiesta!

Grazie per l’interesse

Ti contatteremo per fornirti le informazioni per partecipare a La parola soffiata!

Avvia chat Whatsapp
1
Vuoi prenotare uno dei nostri spettacoli?
Hai bisogno di informazioni sulla Stagione Agorà?